Fumare e chirurgia bariatrica: rischi e complicazioni

Recensito da Neil Schachter, MD

Anni di ricerche hanno confermato che fumare sigarette non solo crea dipendenza, ma anche pericoloso per la salute. Il fumo aumenta il rischio di molte malattie, tra cui il cancro della bocca, della gola, dell'esofago, dello stomaco e dei polmoni, nonché l'enfisema, le malattie cardiache e l'ictus. Molte di queste malattie sono già più comuni tra le persone in sovrappeso o obese.

Il fumo aumenta anche i rischi associati alla chirurgia, comprese le procedure bariatriche come bypass gastrico e bendaggio gastrico. I fumatori che si sottopongono a un intervento chirurgico hanno maggiori probabilità rispetto ai non fumatori di sperimentare complicanze correlate all'anestesia, infezioni, infarto, ictus, polmonite o morte. Inoltre, hanno maggiori probabilità di avere una lunga degenza ospedaliera o di essere ammessi in un reparto di terapia intensiva. Ancora una volta, questi rischi sono aumentati anche tra le persone obese o in sovrappeso che subiscono un intervento chirurgico.

C'è di più: fumare rende più difficile per il tuo corpo guarire dopo l'intervento chirurgico perché diminuisce la quantità di ossigeno disponibile per le tue cellule.

A causa di questi rischi, molti chirurghi non eseguiranno interventi di chirurgia elettiva sui fumatori.

Smetti di fumare per il tuo futuro sano

Quando le persone smettono di fumare, spesso aumentano di peso. Uno studio su potenziali pazienti bariatrici ha rilevato che i fumatori che avevano tentato di smettere in passato avevano guadagnato in media 28 sterline. Questa tendenza e / o paura dell'aumento di peso impedisce a molte persone di smettere.

Tuttavia, smettere di fumare è essenziale per un successo di chirurgia e recupero di perdita di peso. Dovresti smettere di fumare 30 giorni prima della procedura.

Aiuto per Quitters

Quando sei finalmente pronto a smettere, potresti o non sarai in grado di andare in tacchino freddo. Tuttavia, molte persone beneficiano dei numerosi sussidi per smettere di fumare che sono disponibili oggi.

Un'opzione è la terapia sostitutiva della nicotina. Questi prodotti forniscono piccole dosi di nicotina senza le tossine presenti nel fumo di sigaretta. Ricevendo gradualmente diminuendo le dosi, sarai svezzato dalla nicotina con sintomi di astinenza meno gravi. La sostituzione di nicotina è disponibile in tre metodi di consegna da banco: gomme da masticare, pastiglie e cerotti. Sono disponibili anche due opzioni di prescrizione - spray nasali e inalatori.

Questi prodotti non possono essere utilizzati immediatamente prima o durante l'intervento chirurgico, poiché causano alcuni degli stessi problemi con la guarigione delle sigarette. Fai sapere al tuo chirurgo se stai usando un sostituto della nicotina.

I farmaci orali senza prescrizione di nicotina possono essere utilizzati anche per aiutarti a smettere di fumare. Buproprion (nome commerciale Zyban), venduto anche come antidepressivo Wellbutrin, riduce la brama di nicotina.

Il tartrato Vareniclina (marchio Chantix) colpisce la parte del cervello che è interessata dalla nicotina. Oltre a ridurre i sintomi di astinenza, smorza il piacere che un fumatore ottiene se lui o lei ricorre e si accende, riducendo così la tentazione di riprendere il fumo. Tuttavia, va notato che la FDA ha recentemente emesso un avvertimento dopo che uno studio attendibile ha collegato Chantix ad un aumentato rischio di attacchi di cuore. Per saperne di più sui potenziali effetti collaterali di Chantix, assicurati di parlare con il tuo medico.

Altre risorse sono disponibili per aiutarti a smettere, compresi l'ipnoterapia, l'agopuntura e i gruppi di supporto (sia online che nella comunità).

Chiedi al tuo chirurgo

Sii onesto con il tuo chirurgo bariatrico su quanto fumi e sulla tua storia di smettere di tentare. All'avvicinarsi della data di intervento, continua a tenere informato il tuo chirurgo sui tuoi sforzi per smettere di fumare.

Smettere di fumare è difficile, e non c'è motivo di farlo da solo. Il tuo chirurgo può essere il tuo alleato mentre inizi il tuo viaggio verso uno stile di vita più sano e un futuro più felice. Inizia la tua ricerca per il chirurgo giusto ora.

Informazioni sul revisore di questo articolo

Neil Schachter, MD, è il professore Maurice Hexter di Medicina polmonare, pediatrica e della comunità e il direttore medico di cura delle vie respiratorie presso il Mount Sinai Medical Center di New York City. È presidente della American Lung Association (ALA) della città di New York, della Connecticut Thoracic Society e della National Association of Medical Director of Respiratory Care. Il dott. Schachter è attualmente membro del consiglio di amministrazione dell'ALA di New York e del consiglio nazionale dell'ALA, dove è presidente del comitato consultivo scientifico. Il Dr. Schachter è l'autore di diversi libri, tra cui La buona guida del dottore per raffreddori e influenza.