La dieta anti-candida »La dieta candida

Il primo elemento in un piano di trattamento con Candida è una dieta a basso contenuto di zuccheri. Questo perché lo zucchero è una delle principali cause della crescita eccessiva di Candida, e la moderna dieta occidentale ne è assolutamente piena. Le cellule di lievito Candida hanno bisogno di zucchero per costruire le loro pareti cellulari, espandere le loro colonie e passare alla loro forma più virulenta e fungina.

Uno studio di ricerca del 2011 ha esaminato il modo in cui Candida Albicans utilizza lo zucchero. Ha scoperto che i carboidrati erano "indispensabili" sia per la crescita cellulare che per la conversione tra il lievito e le forme fungine. Questo è solo uno degli studi che rendono molto chiaro che una dieta a basso contenuto di zucchero è una parte necessaria del trattamento con Candida.

Ora, solo perché raccomandiamo una dieta a basso contenuto di zuccheri, ciò non significa che dovresti seguire esattamente lo stesso piano alimentare durante il trattamento. In realtà, ci sono tre sezioni distinte per la dieta nel nostro programma, e dovrai mangiare una dieta leggermente diversa per ciascuna di esse. Lo spieghiamo in modo molto più dettagliato nel nostro programma Ultimate Candida Diet, ma su questo sito fornirò un breve riassunto di ciascuno di essi.

La disintossicazione

La prima è la fase di pulizia opzionale. Questo è quando si mangia la dieta più severa, combinata con molta acqua e alcune bevande disintossicanti, per sciacquare il colon e eliminare rapidamente quante più colonie di Candida possibile.

Durante questa fase dovresti seguire una dieta di insalate crude e verdure al vapore, insieme a varie erbe, spezie e oli per ravvivare i tuoi pasti. È una dieta piuttosto restrittiva, ma è sufficiente seguirla per alcuni giorni. Terminerai la pulizia sentendoti riposato, leggero, sano e pronto a passare alla fase successiva.

La dieta anti-candida

Questa è la parte veramente importante della dieta. La Dieta Anti-Candida è una dieta più equilibrata ma elimina ancora lo zucchero aggiunto, la maggior parte delle verdure amidacee, la maggior parte della frutta, la caffeina e qualsiasi cosa con un alto carico glicemico. Questa fase è attentamente progettata per affamare la Candida del cibo mentre ti dà tutta la nutrizione di cui hai bisogno.

Ci sono anche una manciata di alimenti che in realtà combattono la Candida. Questi rientrano nella categoria degli antifungini o dei probiotici e dovresti integrarli anche nella tua dieta. Quindi sarai felice di sapere che alimenti come lo yogurt e la rutabaga si trovano nella lista dei cibi da mangiare, anche se il loro contenuto di carboidrati potrebbe sembrare troppo alto.

Ho aggiunto elenchi di cibi da mangiare e cibi da evitare su questo sito. Ci sono più informazioni nel nostro programma Ultimate Candida Diet, insieme ad alcune liste della spesa che puoi stampare e portare al negozio.

Questa fase può richiedere da alcune settimane a diversi mesi. Dipende davvero da diversi fattori: quanto segue rigorosamente la dieta, l'efficacia dei tuoi probiotici e antifungini e la gravità della tua infestazione da Candida. Leggi di più sulla durata della dieta qui.

Reintrodurre i cibi

Una volta sconfitta la tua Candida, quali sono le prospettive? Beh, non è certamente una grande idea tornare immediatamente alla tua dieta originale. Dopo tutto, questa è la dieta che probabilmente ha causato la crescita eccessiva di Candida in primo luogo.

In questa fase dovresti iniziare a reintrodurre gradualmente determinati alimenti nella tua dieta. I frutti a basso contenuto di zucchero come le mele verdi e le bacche sono un ottimo esempio e potresti anche iniziare a reintrodurre alcuni fagioli. Se tutto va bene e non provocano una riacutizzazione dei sintomi della Candida, è possibile passare a reintrodurre più alimenti.

Tornerai mai alla tua dieta originale? Probabilmente no. Il fatto che tu abbia sofferto già di crescita eccessiva di Candida, potrebbe indicare che una dieta regolare innescherà di nuovo quella Candida. Tuttavia, una volta arrivati ​​a questo punto, spero che non vogliate nemmeno tornare agli snack zuccherati o al cibo spazzatura. La sensazione salutare ed energetica che si ottiene da una dieta di cibi integrali nutrienti vale il costo di rinunciare a qualche leccornia.