Segni e sintomi di dieci comuni malattie del fegato

trattamento-Cure-fegato-complicanze a malattie

~ dal Dr. Scott Olson, ND

Il tuo fegato è l'organo più grande del tuo corpo. È anche uno dei più importanti perché svolge un ruolo essenziale nel trasformare il cibo in energia e nel rimuovere i veleni dal sangue. Ma lo sapevate che i casi di alcune malattie del fegato sono in aumento?

Una malattia del fegato è una raccolta di condizioni, disturbi e infezioni che colpiscono le cellule, le strutture e i tessuti del fegato, causando danni al fegato o arresta del tutto il funzionamento del fegato.

Il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) stima che il numero di decessi per malattia epatica allo stadio terminale negli Stati Uniti sia attualmente tra 30.000 e 40.000 all'anno.

Un elenco di condizioni che causano problemi al fegato include quanto segue:

I sintomi per le più comuni malattie del fegato:

1. Tossicità da paracetamolo

Il Journal of the American Medical Association (JAMA) riferisce che quando viene somministrato il dosaggio massimo giornaliero approvato di paracetamolo - una sostanza presente in una gamma di farmaci comuni tra cui Tavist Allergy / Sinus / Headache Caplets, Vicks DayQuil Multi-sintomo liquido per raffreddore / influenza liquido e Tylenol - i soggetti del test hanno sviluppato segni precoci di possibili danni al fegato.1

Segni e sintomi di tossicità da paracetamolo

  • Prurito della pelle
  • Ingiallimento della pelle o del bianco dei tuoi occhi
  • Urina scura
  • Tenerezza addominale lato destro superiore
  • Sintomi simil-influenzali inspiegabili

Leggi l'articolo completo sugli acetaminofeni ^ torna all'inizio ^

l'epatite-c-e-alcol-722x4062. Malattia epatica alcolica

Nel 2015, la cirrosi è stata una delle principali cause di morte negli Stati Uniti. La malattia epatica alcolica di solito si sviluppa dopo anni di assunzione eccessiva di alcol. Più lungo è il periodo in cui l'alcol viene consumato eccessivamente e maggiore è la quantità ingerita, maggiore è la probabilità di sviluppare malattie epatiche alcoliche e altri problemi al fegato.

Segni e sintomi della malattia epatica alcolica

I sintomi di solito peggiorano dopo un episodio di alcolismo intenso e tendono a variare con la gravità e la progressione della malattia. A volte i sintomi non si presentano fino a quando la malattia è relativamente avanzata.

  • Dolore addominale e tenerezza
  • Ascite (eccesso di liquido tra le membrane che rivestono l'addome e gli organi addominali)
  • Confusione
  • Bocca secca / sete eccessiva
  • Fatica
  • Febbre
  • itterizia
  • Perdita di appetito
  • Nausea
  • Aumento di peso dovuto all'ascite

Ulteriori sintomi associati alla malattia:

  • Pelle anormalmente scura o chiara
  • Agitazione
  • Livello di coscienza alterato
  • Movimenti intestinali insanguinati o scuri, neri o catrame
  • Sviluppo del seno nei maschi
  • Difficoltà di concentrazione
  • Stati d'animo fluttuanti
  • allucinazioni
  • Giudizio compromesso
  • Compromesso memoria a breve o lungo termine
  • Spensieratezza o svenimento
  • Pallore
  • Battito cardiaco rapido quando si sale in posizione eretta
  • Rossore su piedi o mani
  • Movimento lento, lento, letargico
  • Vomito di sangue o materiale simile al fango

Leggi l'articolo completo sulla malattia epatica alcolica.

^ torna all'inizio ^

3. Cancro del fegato primario

Il carcinoma epatico primitivo è un problema al fegato in crescita e in genere non viene rilevato fino a quando non ha raggiunto gli stadi avanzati perché la maggior parte delle persone non mostra sintomi precoci. Proteggendo te stesso dalla cirrosi e dall'epatite, le due principali cause della malattia, puoi ridurre notevolmente il rischio di sviluppare un cancro al fegato.

Nel 2015 sono stati diagnosticati circa 19.000 nuovi casi di cancro al fegato - uno dei pochi tumori in aumento negli Stati Uniti. Questo è 1.000 in più rispetto al 2014 e un aumento del 50% rispetto a dieci anni fa.6

Segni e sintomi del cancro del fegato primario

  • Una decolorazione gialla della pelle e del bianco degli occhi (ittero)
  • Dolore addominale, specialmente nella parte superiore destra dell'addome
  • Gonfiore addominale
  • Un ingrossamento del fegato
  • Debolezza generale e stanchezza
  • Perdita di appetito
  • Nausea e vomito
  • Perdita di peso

Leggi l'articolo completo sul cancro al fegato primario.

^ torna all'inizio ^

4. Cirrosi epatica

La cirrosi epatica è generalmente considerata come la quarta fase della malattia epatica alcolica, una condizione progressiva che causa danni al fegato.

La causa più comune di cirrosi epatica, l'alcolismo cronico rappresenta circa il quaranta percento delle 26.000 persone che muoiono a causa della malattia.2 La cirrosi è caratterizzata dalla sostituzione di tessuto sano con tessuto fibroso, noduli rigenerativi e cicatrici epatiche. Il conseguente indurimento del fegato interferisce con la circolazione sanguigna, portando infine a danni epatici irreversibili e una completa perdita della funzionalità epatica.

Segni e sintomi (e complicanze) della cirrosi epaticaPrurito della pelle

Durante le prime fasi, molte persone con cirrosi non presentano sintomi di danno al fegato. Tuttavia, poiché il tessuto cicatrizzato sostituisce le cellule sane e la funzionalità epatica inizia a fallire, una persona può sperimentare una varietà di sintomi e complicanze (*):

  • Dolore addominale
  • Accumulo anomalo di liquido nella cavità addominale (ascite)
  • Sanguinamento dalle vene ingorgate nel tuo esofago o intestino
  • Scure, urina color cola
  • Lividi facili
  • Esaurimento
  • Fatica
  • Calcoli biliari
  • Insulino-resistenza e diabete di tipo 2
  • Prurito mani e piedi
  • Mancanza di appetito
  • Cancro al fegato
  • Insufficienza epatica
  • Perdita di interesse per il sesso
  • Nausea
  • Altri malfunzionamenti del sistema come impotenza, disfunzione e insufficienza renale e osteoporosi
  • Ipertensione portale (un aumento della pressione sanguigna nelle vene che portano il sangue dagli organi addominali al fegato)
  • Sensibilità ai farmaci
  • Piccoli vasi sanguigni simili a ragni sotto la pelle
  • Gonfiore delle gambe e dei piedi dal liquido trattenuto (edema)
  • Encefalopatia epatica (tossine nel sangue o nel cervello - i segni includono dimenticanza, confusione, difficoltà a concentrarsi, cambiamenti nelle abitudini del sonno, cambiamenti comportamentali, di personalità e di umore, e nei casi avanzati, delirio e coma)
  • Varix (una vena, un'arteria o un vaso linfatico anormalmente dilatati o gonfiati)
  • Debolezza
  • Perdita di peso
  • Ingiallimento della pelle e degli occhi (ittero)

Leggi l'articolo completo sulla cirrosi epatica.

^ torna all'inizio ^

5. Cisti al fegato

Conosciuto anche come cisti epatica, una semplice cisti epatica è una bolla a pareti sottili, una cavità piena di liquido nel fegato. Un comune problema al fegato, le cisti al fegato sono normalmente benigne e non presentano problemi o rischi per la salute.

In alcuni casi, tuttavia, le cisti del fegato possono crescere abbastanza da causare dolore o fastidio nella parte superiore destra dell'addome, ingrossamento del fegato, infezione del dotto biliare o ostruzione dei dotti biliari, causando l'infezione della cisti stessa. In questi casi, è necessario drenare e / o rimuovere la cisti.

Segni e sintomi delle cisti epatiche

  • Le cisti del fegato normalmente non producono alcun segno o sintomo. Talvolta vengono rilevati per caso durante altri tipi di test.

Leggi l'articolo completo di Liver Cysts.

^ torna all'inizio ^

6. Malattia epatica grassa (malattia del fegato grasso non alcolico - NAFLD)

La malattia del fegato grasso (o steatosi) è generalmente considerata come il primo stadio della malattia epatica alcolica, una condizione progressiva.

La causa esatta della NAFLD non è chiara. Molti ricercatori, tuttavia, credono che la sindrome metabolica - un gruppo di disturbi che aumentano il rischio di diabete, malattie cardiache e ictus3 - svolge un ruolo cruciale nello sviluppo della NAFLD.

Livelli di gravità NAFLD

  • Fegato grasso semplice (steatosi) - Non ci sono sintomi.
  • NASH (steatoepatite non alcolica) - Infiammazione e segni di necrosi iniziano ad apparire. Alla fine, il tessuto cicatriziale si forma quando si verifica una maggiore lesione delle cellule del fegato.
  • Cirrosi: la cicatrizzazione del fegato risulta in un fegato difficile incapace di funzionare correttamente. La cirrosi può essere fatale.

Segni e sintomi della malattia del fegato grasso

Potrebbe avere NAFLD senza segni o sintomi. Se ci sono sintomi, sono normalmente vaghi e non specifici. Nelle prime fasi, potresti avvertire stanchezza, malessere o un dolore sordo nell'addome in alto a destra.

In una fase più avanzata di NAFLD, potresti provare:

  • Sanguinamento dalle vene ingorgate nel tuo esofago o intestino
  • Fatica
  • Fluido nella cavità addominale
  • Prurito delle mani e dei piedi e, infine, di tutto il tuo corpo
  • Mancanza di appetito
  • Insufficienza epatica
  • Perdita di interesse per il sesso
  • Confusione mentale, come dimenticanza o difficoltà di concentrazione
  • Nausea
  • Piccole vene rosse a ragno sotto la pelle o lividi
  • Gonfiore delle gambe e dei piedi dal liquido trattenuto
  • Debolezza
  • Perdita di peso
  • Ingiallimento della pelle e degli occhi e urina scura, color cola

Leggi l'articolo completo sulla malattia del fegato grasso.

^ torna all'inizio ^

7. Fibrosi epatica

Fibrosi epatica è generalmente considerata come il terzo stadio della malattia epatica alcolica, una patologia epatica progressiva.

La fibrosi epatica è caratterizzata dalla formazione di fibromi o tessuto fibroso, noduli rigenerativi e cicatrici epatiche, che ostacolano la circolazione sanguigna e determinano una progressiva perdita della funzionalità epatica.

Comunemente causata dall'alcolismo e dall'epatite C, la cirrosi è una malattia degenerativa del fegato.

Segni e sintomi della fibrosi epatica

  • Dolore addominale
  • Accumulo anomalo di liquido nella cavità addominale (ascite)
  • Sanguinamento dalle vene ingorgate nell'esofago o nell'intestino
  • Scure, urina color cola
  • Lividi facili
  • Esaurimento
  • Fatica
  • Prurito mani e piedi
  • Mancanza di appetito
  • Perdita di interesse per il sesso
  • Nausea
  • Piccoli vasi sanguigni simili a ragni sotto la pelle
  • Gonfiore delle gambe e dei piedi dal liquido trattenuto (edema)
  • Tenerezza e ingrossamento del fegato
  • Debolezza
  • Perdita di peso
  • Ingiallimento della pelle e degli occhi (ittero)

Leggi l'articolo completo sulla fibrosi del fegato.

^ torna all'inizio ^

8. Epatite

Una malattia gastroenterologica, epatite significa infiammazione del fegato. L'epatite non è una, ma molte malattie - Epatite da A a E - in cui il fegato si infiamma e le sue cellule sono danneggiate a causa di sostanze chimiche infiammatorie prodotte e rilasciate nel fegato. L'infezione cronica da epatite B aumenta la probabilità di una persona di sviluppare il cancro del fegato di cento volte.7

Segni e sintomi dell'epatite

I sintomi di varie forme di epatite sono simili, il più evidente è l'ittero. Quando l'infezione virale si diffonde nel fegato, l'organo si ingrossa, causando spesso dolore addominale.

  • Dolore addominale
  • Urina scura
  • Diarrea
  • Fegato ingrandito
  • Fatica
  • Febbre
  • Achiness generale
  • Mal di testa
  • itterizia
  • Dolori articolari
  • Perdita di appetito
  • Malessere
  • Febbre leggera
  • Vomito due o tre volte al giorno, durante i primi cinque giorni

Alcune forme di epatite mostrano pochissimi sintomi, presentandosi solo quando una lunga infiammazione ha già portato la cirrosi.

Si noti che l'epatite alcolica (steatonecrosi o epatite acuta) è generalmente considerata come il 2o stadio della malattia epatica alcolica, una condizione di danno epatico progressivo.

Leggi l'articolo completo sull'epatite.

^ torna all'inizio ^

9. Colangite sclerosante primitiva (PSC)

La colangite è un'infiammazione dei dotti biliari del fegato. Lo sclerosismo è un'infiammazione che porta all'estesa formazione di tessuto fibroso e cicatriziale. Nella colangite sclerosante primitiva (PSC), i dotti biliari all'interno e all'esterno del fegato si sono infiammati e cicatrizzati.

Segni e sintomi di PSC

Poiché il PSC progredisce lentamente, la malattia può essere presente per molti anni prima che compaiano i sintomi. I sintomi predominanti sono

  • Infezione del dotto biliare (può causare brividi e febbre)
  • Fatica
  • Intenso prurito
  • Malassorbimento (specialmente di grasso) che porta a livelli ridotti delle vitamine liposolubili, A, D, E e K.
  • Grave ittero (che causa ingiallimento degli occhi e / o della pelle)
  • Segni di cirrosi
  • Steatorrea (un accumulo di grasso nelle feci e movimenti intestinali sciolti, grassi e sporchi)

Leggi l'articolo completo del PSC.

^ torna all'inizio ^

10. Itteroepatiche malattie-sintomi-300x240

L'ittero non è una malattia del fegato, ma piuttosto un sintomo che può verificarsi a causa di una varietà di malattie. Appare come una decolorazione giallastra della pelle e del bianco degli occhi (sclerae) causata dall'accumulo anormale di bilirubina nel sangue.

Un pigmento giallo-arancione, la bilirubina fa parte della bile; si forma nel fegato come sottoprodotto di vecchi globuli. Quando ci sono troppi globuli rossi che muoiono per il fegato, il pigmento giallo si accumula nel corpo causando ittero, un segno visibile di problemi al fegato.

La presenza di ittero è un indicatore che una persona soffre di una varietà di malattie tra cui,

  • Tossicità da paracetamolo
  • Malattia epatica alcolica (cirrosi alcolica)
  • Epatite autoimmune
  • Stenosi biliare (restringimento anormale del dotto biliare)
  • Disturbi del processo di bilirubina presenti alla nascita (sindromi di Crigler-Najjar, Dubin-Johnson, Gilbert o Rotor)
  • Condotti biliari bloccati (causati da calcoli biliari, infezioni o tumori)
  • Epatite attiva cronica
  • Colestasi indotta da farmaci (bacini biliare nella colecisti a causa di determinati farmaci)
  • Epatite indotta da farmaci
  • Malattia del fegato grasso (NAFLD)
  • Anemia emolitica
  • Colestasi intraepatica della gravidanza (pool di bile nella cistifellea a causa della pressione nell'addome durante la gravidanza)
  • Ittero epatocellulare ischemico (ittero causato da insufficiente flusso di ossigeno o sangue nel fegato)
  • Cancro del pancreas
  • Cirrosi biliare primitiva o colangite sclerosante
  • Cancro al fegato primario
  • Malaria
  • Epatite virale (A, B, C, D ed E)

Leggi l'articolo completo di ittero.

^ torna all'inizio ^

Cosa fare quando si hanno sintomi di malattia del fegato

Una volta che hai avuto l'opportunità di considerare i sintomi che hai riscontrato, il passo successivo è quello di istruirti sulle possibilità in termini di determinazione di potenziali malattie. Ricorda, nessuno conosce il tuo corpo meglio di te.

Un'esplorazione delle varie malattie del fegato ti aiuterà a decidere se desideri o meno proseguire i test. E l'istruzione è doppiamente cruciale perché più lo sai, più tempo faccia a faccia il tuo fornitore di assistenza sanitaria sarà in grado di estendere a voi.

I test aiuteranno a determinare qual è il problema di fondo.

Screening e diagnosi delle malattie del fegato

    • Esami del sangue per misurare i livelli di bilirubina e di elettroliti
    • Le scansioni tomografiche computerizzate (TC o CAT) acquisiscono immagini a raggi X trasversali dei vostri organi interni
    • Colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP) combina l'uso di raggi X e un endoscopio (un tubo lungo, flessibile, illuminato) per diagnosticare e trattare problemi nel fegato, cistifellea, dotti biliari e pancreas
    • Le scansioni con risonanza magnetica (MRI) utilizzano la magnetizzazione e le onde radio per produrre immagini degli organi interni
    • Test delle feci per misurare la quantità di grasso nelle feci
    • L'ultrasuono (ultrasonografia) è un test non invasivo che utilizza la tecnologia delle onde sonore ad alta frequenza per creare un'immagine del fegato

Test aggiuntivi:

Enzimi epatici elevati (esami del sangue del fegato)

Un'elevata lettura degli enzimi epatici può essere un'indicazione di un problema al fegato, danni alle cellule del fegato o un'ostruzione alle vie biliari (noto anche come cistifellea e dotti biliari). Avere elevati enzimi epatici, tuttavia, non è un'indicazione di una specifica malattia del fegato. Non è raro avere elevati enzimi epatici, ma per determinare la causa sottostante, è necessario eseguire dei test.

Test di funzionalità epatica

La diagnosi precoce della malattia epatica è di vitale importanza per il recupero, ma spesso nelle fasi iniziali le malattie del fegato si traducono in sintomi molto lievi e, in alcuni casi, del tutto assenti. I test di funzionalità epatica possono rivelare una maggiore presenza di alcuni enzimi, rilasciati dal fegato quando è danneggiato. Per questo motivo, in alcuni casi questi test vengono eseguiti per rilevare, valutare e monitorare il danno o la malattia del fegato.

Biopsia epatica

Viene eseguita una biopsia epatica per diagnosticare e monitorare le malattie che colpiscono il fegato e i dotti biliari. Nella maggior parte dei casi, una biopsia epatica può fornire una diagnosi molto specifica.

Normalmente eseguita in anestesia locale, questa procedura comporta la rimozione di un piccolo campione di tessuto dal fegato. Diversi metodi sono utilizzati per ottenere campioni di fegato tra cui biopsia epatica laparoscopica, biopsia epatica percutanea guidata da immagini e biopsia epatica chirurgica aperta. Il campione viene quindi esaminato al microscopio.

Trapianto di fegato

Un trapianto di fegato, noto anche come trapianto epatico, fornisce l'unica possibilità di sopravvivenza per qualcuno il cui fegato è stato distrutto da un infortunio o da una malattia. La chirurgia del trapianto fornisce al ricevente dell'organo un fegato sano in modo che il corpo possa ritornare a un funzionamento relativamente normale.

Mentre il rigetto del trapianto e la necessità per tutta la vita di farmaci immunosoppressori sono considerazioni importanti, la prognosi del trapianto di fegato è molto buona: a livello nazionale, il tasso complessivo di sopravvivenza del paziente dopo un anno dall'intervento supera l'ottantasei percento e quasi il settantotto percento dopo tre anni.4

Prevenzione delle malattie del fegato

Prevenire malattie epatiche e problemi al fegato dovrebbe essere qualcosa su cui tutti ci concentriamo prima di avere problemi, ma questo non è il modo in cui lavoriamo! Alcune delle molte scelte che dobbiamo migliorare la nostra salute del fegato, prima e dopo aver subito danni al fegato, includono integratori per la pulizia del fegato e diete epatiche. Come parte del Centro Benessere Puristat offriamo informazioni sulle diete epatiche e programmi di pulizia epatica. Si prega di essere sicuri di visitare la nostra pagina prodotti per rivedere la scelta migliore per voi.