Sintomi

Se si soffre di ritenzione idrica si potrebbero avere diversi possibili sintomi. I sintomi della ritenzione idrica variano da persona a persona. Alcuni dei sintomi classici includono

  • Una pancia gonfia e gonfia
  • Tenerezza del seno (donne)
  • Gambe gonfie, piedi o caviglie
  • Esercizio e dieta a basso contenuto calorico non ti aiuta a perdere peso
  • Alzarsi di notte per urinare
  • Svegliarsi al mattino con la faccia gonfia

Potresti avere uno di questi sintomi o potresti averli tutti.

Un sintomo molto sicuro della ritenzione idrica è quando il peso corporeo oscilla molto nel giro di pochissimo tempo. Prova a pesarti un paio di volte al giorno, ogni giorno per due settimane. Se le letture fluttuano molto, ad esempio se pesate più chili in meno di martedì rispetto al lunedì, potreste avere ritenzione idrica. Solo l'acqua può causare cambiamenti così rapidi nel tuo peso.

Un classico test per la ritenzione idrica che i medici effettuano è quello di premere un dito nel tuo stinco. Se lascia un'ammaccatura, questo è un sintomo di ritenzione idrica definito.

Di tutti i sintomi, quello più difficile da individuare è l'aumento di peso. Vi è abbondanza di capacità per il vostro corpo di trattenere l'acqua dappertutto e di espandersi gradualmente, facendovi apparire grassi. Questo tipo di grasso ha un aspetto gonfio, mentre il grasso reale si blocca e si incurva, e può effettivamente essere "pizzicato dal pollice". Ad esempio, le maniglie dell'amore sono davvero grasse.

A volte l'acqua fuoriesce dai piccoli vasi sanguigni nella pancia e si raccoglie all'interno, dove si muove intorno. Questo è un altro tipo di ritenzione idrica, sebbene non sia comune e si verifica soprattutto negli alcolisti.

Per ulteriori informazioni prova a visitare la nostra home page.

Non sei sicuro se hai ritenzione idrica? Carica una foto e raccontaci un po 'delle tue condizioni.

Carica la tua foto ritenzione idrica

A proposito di Linda Lazarides

Linda Lazarides è un'esperta internazionale di ritenzione idrica, autrice di otto libri e fondatrice dell'Associazione britannica per la terapia nutrizionale. Ha curato con successo centinaia di persone a lei indirizzate dai medici. Vedi storie di successo o scarica E-guida.

  • cinguettio
  • |
  • Facebook
  • |
  • Google+
  • |
  • Youtube

Sintomi

La ritenzione idrica (edema) è uno dei disturbi più comuni riscontrati negli individui con ipotiroidismo. La ritenzione idrica provoca un aumento di peso di oltre 5 chili e si manifesta come gonfiore che circonda gli occhi, gonfiore dell'addome, dei piedi e delle mani.

Vediamo di più sulla relazione tra ritenzione idrica e bassa funzionalità tiroidea e le opzioni di trattamento.

Edema in ipotiroidismo

Chiamato anche come edema, la ritenzione idrica indica l'accumulo di liquidi a livelli superiori ai normali nei tessuti presenti nel corpo. Questa ritenzione idrica è anche una delle cause dell'aumento di peso osservato nell'ipotiroidismo.

Uno studio del 1983 pubblicato su Endocrinologia clinica indica il legame tra ipotiroidismo ed edema.

I sintomi che indicano la ritenzione idrica nell'ipotiroidismo comprendono caviglie gonfie, piedi, viso, addome, dita, polso e mani.

La ritenzione idrica può avvenire in due modi:

Myxedema

Questa è una condizione che si verifica a causa dell'accumulo di prodotti di scarto e fluidi nel corpo a causa della bassa funzionalità della tiroide. L'accumulo di liquidi e rifiuti nei tessuti non si risolve con i diuretici. Trattare la condizione tiroidea sottostante è l'unico modo per risolvere il mixedema.

Funzione renale compromessa

Ipotiroidismo può compromettere la funzione dei reni che porta all'ostruzione del bilancio idrico e alla filtrazione del sangue. Ciò causa gonfiore alle caviglie, mani e occhi. Questo edema è facile da invertire quando si trattano le condizioni di bassa tiroide. Risponde anche al trattamento diuretico.

Uno studio pubblicato su Clinics and Practice nel 2011 indica il legame tra nefrosi, ipotiroidismo ed edema. Lo studio raccomanda una terapia ormonale tiroidea adeguata per trattare la nefrosi, l'edema e l'ipotiroidismo.

Impatto della ritenzione idrica

Oltre al gonfiore visibile, la ritenzione causa anche diverse condizioni di salute. L'aumento del fluido produce un'indebita pressione sui nervi con conseguente infiammazione.

Quando la compressione del nervo è più nella regione dell'avambraccio o del polso, causa la sindrome del tunnel carpale, che presenta sintomi come formicolio, intorpidimento, dolori e sensazione di bruciore. Flusso sanguigno limitato a causa dell'accumulo di liquidi può causare sintomi quali acufeni, vertigini, mal di testa, disturbi visivi e dispnea.

La ritenzione idrica può anche esercitare una pressione sulle terminazioni nervose delle gambe con conseguente crampi alle gambe durante la notte.

Come la terapia della tiroide può aiutare

Quando si ha ipotiroidismo con ritenzione idrica, la ritenzione idrica di solito si abbassa con farmaci per la tiroide adeguati. Quando la funzione tiroidea è normale, i liquidi non si accumulano. Questo aiuterà a ridurre l'aumento di peso a causa della ritenzione di liquidi. L'aumento di peso nell'ipotiroidismo è dovuto a diversi fattori che includono la funzionalità della tiroide carente, la ritenzione idrica e problemi gastrici.

Per comprendere l'efficacia della terapia tiroidea nel trattamento della ritenzione idrica, è necessario sapere in che modo l'ipotiroidismo porta all'edema o alla ritenzione idrica. La compromissione della funzione tiroidea nell'ipotiroidismo porta ad abbassare la temperatura corporea.

Questo provoca la ritenzione di liquidi che si manifesta come dita gonfie, polso, piedi, viso, caviglie e mani. Uno studio pubblicato su JIMSA nel 2013 rivela l'efficacia della L-tiroxina nel trattamento dell'edema in una donna di 21 anni con ipotiroidismo.

Quando l'edema non viene trattato, può peggiorare e trasformarsi in un mixedema caratterizzato da grave ritenzione idrica e esacerbazione dell'ipotiroidismo. Se non trattata, la condizione può causare l'intossicazione del cervello. Questa condizione è definita come comedema da mixedema.

Altre condizioni coesistenti di cui dovresti essere a conoscenza

La ritenzione idrica nell'ipotiroidismo può anche essere causata da affaticamento surrenale. Il funzionamento della ghiandola surrenale è influenzato nelle condizioni della tiroide autoimmune e nell'ipotiroidismo. Gli ormoni surrenalici aldosterone e cortisolo non sono secreti correttamente con conseguente bassi livelli di sodio e pressione sanguigna.

Questo causa la ritenzione di acqua. Trattare l'affaticamento surrenale e aggiungere più sale agli alimenti aiuterà ad aumentare la produzione di aldosterone.

La dominanza di estrogeni nelle donne durante il loro stadio peri-menopausale e la menopausa è un'altra causa di ritenzione idrica. Bassa funzionalità tiroidea, stress e carenze nutrizionali possono portare a livelli elevati di estrogeni. Ripristinare l'equilibrio ormonale è un modo efficace per trattare la ritenzione idrica in questi casi.

Da asporto finale

Il trattamento per l'ipotiroidismo ha lo scopo di ripristinare la funzionalità tiroidea al suo stato normale. Il trattamento si concentra anche sull'eliminazione dei sintomi associati all'ipotiroidismo, inclusa la ritenzione idrica. Così controllando regolarmente la tua funzione tiroidea e prendendo i farmaci per la tiroide destra è possibile gestire l'edema in modo efficace.

Anche se la funzione tiroidea viene ripristinata, è ancora possibile continuare a prendere i farmaci per la tiroide per il trattamento della ritenzione idrica persistente e conseguente aumento di peso. Questo approccio è preso come in molti casi di ipotiroidismo che interrompe la terapia della tiroide può causare ritenzione idrica a causa di disturbi metabolici.

E in caso di ritenzione idrica causata da altri fattori come l'alto estrogeno o l'affaticamento surrenale, è necessario prendere i farmaci necessari e regolare le abitudini alimentari per garantire che la ritenzione sia completamente interrotta. In alcuni casi la ritenzione di acqua, gonfiore e aumento di peso può anche essere dovuta ad un apporto calorico elevato.

Monitorare gli alimenti che si mangiano e limitare le calorie aiuterà ad accelerare il processo di trattamento. Sarai in grado di vedere una migliore risoluzione della tua condizione della tiroide, nonché i sintomi di accompagnamento.

Ti piace quello che leggi?

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi cose interessanti e aggiornamenti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per esserti iscritto su Thyroid Central.

Qualcosa è andato storto.

Rispettiamo la tua posta in arrivo e non ti invieremo spam!

Ti piace quello che leggi?

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi cose interessanti e aggiornamenti nella tua casella di posta elettronica.

Grazie per esserti iscritto su Thyroid Central.

Qualcosa è andato storto.

Rispettiamo la tua posta in arrivo e non ti invieremo spam!

Cosa ne pensi?